Correggere un difetto senza ricorrere al chirurgo

Ti svegli e mentre lavi i denti ti guardi allo specchio.
Entri in macchina e ti osservi nello specchietto retrovisore.
Cammini per strada e la vetrina del negozio ti restituisce la tua immagine riflessa.

Ed ogni volta lui è lì, testardo, non si sposta di un millimetro, sempre uguale. O, peggio, più appariscente. È il tuo difetto. Quello che proprio non sopporti.

Probabilmente gli altri neanche lo notano ma l’immagine che a volte abbiamo di noi stesse è distorta e lontana anni luce dalla realtà.

Ma, se sapersi accettare è l’obiettivo finale per convivere in pace con la propria figura, dei piccoli aiuti non possono che condurre più in fretta alla meta.

Il trucco correttivo nasce per questo scopo e ha sempre più successo.

Con l’Università del Benessere Apulia potrai seguire un corso di trucco correttivo morfologico, strobing e contouring con la nostra trainer Rita Renna, grazie al quale imparerai ad applicare i prodotti adeguati e ad eseguire le giuste operazioni, in base al tipo di pelle e all’occasione, valorizzando i pregi e nascondendo i piccoli difetti del viso.

Basteranno dei piccoli accorgimenti e non bisognerà più, ad esempio, evitare di scattare una fotografia troppo definita e troppo vicina al proprio viso. Quei piccoli inestetismi sembreranno spariti come per magia e lo specchio restituirà finalmente un’immagine che non vorremo scansare.

Non è forse questo che molte donne sognano? Correggere un difetto senza ricorrere al chirurgo.


Non lasciarti sfuggire l’occasione di imparare questi trucchi del mestiere e potrai finalmente anche tu fare un piccolo miracolo sul viso delle tue clienti.

Scopri i dettagli e le date del corso sulla pagina del sito dedicato al corso di trucco correttivo morfologico, strobing e contouring

Condividi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare i seguenti attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>