La pausa per ricollegarsi con se stessi

In Indonesia, nell’isola di Bali, tra la calma delle spiagge e il calore del sole, nasce il massaggio Balinese.

Un’antica tecnica di massaggio che viene a crearsi unendo sapientemente diverse discipline dai molteplici benefici, dall’Ayurvedica alle tecniche di massaggio thailandese e cinese.

Immerso in un’atmosfera di calma e serenità, anche grazie all’utilizzo delle miscele di oli essenziali che inebriano più sensi contemporaneamente, dal tatto all’olfatto, il cliente può vivere un’esperienza che contribuisce a restituire uno stato di benessere totale e di equilibrio corpo-mente. Un massaggio che non agisce solo sul piano fisico, ma anche su quello emozionale.

La giusta soluzione allo stress quotidiano, ai mille impegni che affollano la nostra agenda, intaccando il benessere psicofisico di ognuno di noi, costretto a rispettare scadenze, richieste, pressioni.

Quest’antica arte è una pausa che il cliente si regala, staccandosi dalla frenesia della settimana (o dell’anno!), un time-out che si concede per riprendere fiato, ricollegarsi con se stesso e ripartire ancora più carico.

Oltre ad alleviare tensioni mentali dovute allo stress, il Massaggio Balinese favorisce la circolazione sanguigna, scioglie le tensioni muscolari, aiuta a eliminare le tossine e nutre la pelle.

Tutto ciò è possibile grazie ai movimenti scivolati, alle pressioni palmari, agli allungamenti e piegamenti che si alternano in questa tecnica di massaggio donando molteplici benefici a chi decide di sceglierlo, concedendosi così un riavvio del sistema utile affinché tutto torni al proprio posto.

In fondo anche il nostro corpo è una macchina e ogni tanto ha bisogno di staccare la presa 🙂

Scopri i dettagli e le date del corso sulla pagina del sito dedicato al corso di massaggio balinese

Condividi