Nails fresa

Il corso di fresa nasce dalla necessità di fornire una preparazione professionale sulle tecniche d’uso di uno degli strumenti che in estetica possono semplificare sensibilmente il lavoro dell’operatore, riducendone notevolmente i tempi: la fresa o micromotore. Quando si parla di limatura, si pone il dilemma della scelta tra lima manuale e lima elettrica, meglio conosciuta appunto come fresa. Com’è ovvio, entrambi questi strumenti presentano dei pro e dei contro. Rispetto alla lima manuale, la fresa presenta indubbi vantaggi e aiuta a conseguire risultati più che soddisfacenti, sempre che l’operatore sappia farne uso corretto e sia in grado di sfruttarne adeguatamente le potenzialità. Innanzitutto la fresa aiuta a lavorare con meno fatica e ad essere più veloce. Inoltre, permette di mantenersi entro la superficie dell’unghia, intaccando il meno possibile le cuticole e la pelle intorno alla lamina ungueale.

La fresa, o lima elettrica, consiste in un corpo macchina e un manipolo al quale possono essere collegate diverse punte, ognuna con specifiche funzioni, e può essere impiegata in tutte le fasi della ricostruzione delle unghie. Ha un ruolo di primo piano nel dry manicure e nella fase di refill e, utilizzando le punte opportune e regolandone la velocità, può essere usata anche nella preparazione delle unghie naturali.

Nella fase preparatoria della procedura di ricostruzione dell’unghia, la fresa aiuta a ottenere un livellamento omogeneo e a ridurre una curvatura eccessiva; nella fase di refill o ritocco serve per livellare la ricrescita di un unghia ricostruita; infine, consente una più rapida e, se usata bene, meno traumatica rimozione delle vecchie ricostruzioni in gel o in acrilico.

Ovviamente se l’uso corretto e professionale della fresa velocizza i tempi di lavoro, l’uso dello strumento in maniera scorretta può causare danni permanenti e gravi alle unghie naturali. Di qui l’importanza di acquisire una preparazione completa sul corretto utilizzo di questo strumento.

 

Nb: il corso partirà al raggiungimento del numero di partecipanti e il calendario potrebbe subire delle variazioni che verranno comunicate tempestivamente.

Obiettivo del corso è fornire le nozioni e competenze necessarie ad un uso professionale della fresa, consentendo di sfruttarne le diverse funzionalità. In particolare, il corsista sarà preparato a conseguire i risultati desiderati, avendo cura di operare in sicurezza e senza incorrere nei più frequenti errori di utilizzo.

Uno dei primi vantaggi nell’usare la fresa con un metodo professionale sarà quindi quello di poter educare le clienti diffidenti e fargli comprendere i vantaggi che derivano dall’uso della fresa, in ogni fase della procedura di ricostruzione: dalla preparazione dell’unghia naturale, ai ritocchi mensili, alla limatura e lucidatura dell’unghia ricostruita, alla rimozione delle vecchie ricostruzioni.

Il corso si rivolge a chi è già in possesso delle conoscenze e delle abilità di base nella cura delle unghie e desidera approfondirle imparando ad utilizzare questo strumento tecnologico, molto utile durante il trattamento.

  • Presentazione e descrizione dell’apparecchiatura con specifiche tecniche
  • Organizzazione della postazione del lavoro
  • Dimostrazione del funzionamento dell’apparecchiatura
  • Casi ed esempi di errate procedure di utilizzo della fresa nella ricostruzione unghie

Saper utilizzare uno strumento come la fresa (o micromotore) è un qualcosa in più nell’attività di chi si occupa di cura e ricostruzione unghie, in quanto la padronanza di questo strumento consente di ottenere risultati più precisi e definiti.

Premiata negli ultimi anni come la regione più bella del mondo da voci prestigiose come il National Geographic, il Lonely Planet e il New York Times, la Puglia è diventata, per le sue caratteristiche, così come la Thailandia e l’India, una delle wellness valley dove dedicarsi alla formazione nel settore del beauty e del wellness.

Una terra baciata dalla fortuna, dove tutto sembra cospirare a favore del bello e dello star bene. Una vocazione, quella per il “ben essere” che ha quasi una provenienza naturale, che affonda le sue radici nella struttura geologica del posto. L’energia della storia, del calore, delle tradizioni.

Per questi motivi la Puglia è il luogo scelto dai migliori docenti nazionali e internazionali per i propri corsi. Qui la bellezza ti scorre accanto ad ogni passo: una bellezza antica e primordiale, fatta di muretti a secco e ulivi secolari che si innalzano verso l’azzurro in sculture modellate dalla mano di un artista visionario, di vigneti rigogliosi belli come giardini signorili, di magiche calette dalle acque trasparenti e di borghi suggestivi dove il riverbero della calce bianca ti inonda di luce e sensazioni.

Puglia è ospitalità, accoglienza e amore che passa attraverso il cibo. In particolare l’olio, l’oro verde, protagonista della dieta mediterranea, con i suoi preziosi benefici, è l’abbraccio secolare della terra. E poi i preziosi frutti, che ad ogni stagione riempiono l’aria di sentori dolciastri e colori sgargianti: i fichi d’india, le mandorle, le ciliegie e i grappoli d’uva…

Puglia è sole che avvolge, vento profumato e sentori di storia in ogni angolo; è arte e musica.
Puglia è memoria del passato, tradizioni tramandate come preziosi segreti che rivivono ogni giorno con nuovi colori. La Puglia è una calda carezza sul viso, sul corpo e nell’anima…da vivere e far vivere.